Trio Il Sonaglio

Trio Il Sonaglio


Pietro Battistoni, violino
Anna Camporini, violoncello
Daniele Rocchi, clavicembalo

Programma

Francesco Pasquale Ricci
Sonata 2 op 4 in fa maggiore per clavicembalo, violino e violoncello obbligato

Francesco Zappa
Duetto n°3 in re maggiore per violino e violoncello

Francesco Pasquale Ricci
Sonata n°3 op.4 in la maggiore per clav., violino e cello obbligato

Francesco Zappa
Sonata per violoncello e basso continuo in fa maggiore

Johann Christian Bach
Sonata per clavicembalo op.5 n°2 in re maggiore

Francesco Pasquale Ricci
Sonata 4 op.4 in si bemolle per clavicembalo, violino e violoncello obbligato 


Concerto organizzato in collaborazione con Arci – Xanadù

ingresso 7 euro / ridotto 5 euro


Giovane formazione da camera specializzata nella prassi esecutiva storicamente informata su strumenti originali, Il Sonaglio nasce in seno al Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona, dove i tre musicisti membri e fondatori si sono incontrati ed hanno condiviso parte dei loro studi accademici. Il violinista Pietro Battistoni, la violoncellista Anna Camporini e il clavicembalista/fortepianista Daniele Rocchi vantano collaborazioni con ensemble di musica antica quali Atalanta Fugiens, La Divina Armonia, LaVerdi Barocca, Il Gene Barocco, nonché con prestigiosi festival quali MiTo, Valtidone Festival, Grandezze&Meraviglie, Palazzina Liberty, e la loro esperienza individuale confluisce nel progetto comune di fare musica da camera insieme. L’ensemble frequenta a questo proposito master classes, corsi e lezioni con importanti docenti, tra i quali si menziona Martin Gester. Per la categoria “ensemble di musica antica” si aggiudica il terzo premio al Concorso Internazionale Giovani Musicisti “A. Salieri” 2017 di Legnago. Accanto all’attività concertistica, l’interesse comune per l’approfondimento del repertorio dedicato alla formazione di trio del periodo barocco e classico ha condotto l’ensemble al desiderio di conoscere e valorizzare la produzione musicale delle città natali dei tre strumentisti. A questo proposito Il Sonaglio si è dedicato allo studio delle Sei Sonate Op.IV per clavicembalo, violino e violoncello obbligato di Francesco Pasquale Ricci (Como, 1732-1817), musicista comasco attivo in città come Maestro di Cappella del Duomo, ma impegnato anche in una lunga tournée all’estero che lo ha portato in Germania, Olanda, Francia, Belgio, Svizzera e Inghilterra in qualità di concertista e compositore e piuttosto conosciuto nel panorama musicologico poiché autore del primo metodo per fortepiano, in collaborazione con Johann Christian Bach.